Sorridere. Non sembra un concetto particolarmente rivoluzionario, vero?

Per la maggior parte di noi, sorridere non è nemmeno qualcosa su cui riflettere. Se siamo fortunati, durante la giornata alcune cose ci faranno sorridere involontariamente: un meme divertente, il messaggio di un vecchio amico, una canzone amata durante un ascolto casuale. Ma la scienza dimostra che sorridere intenzionalmente può migliorare la nostra vita. Anche fingere un sorriso può ridurre lo stress sia mentale che fisico (motivo per cui il tuo istruttore di fitness ti dice di “sorridere nonostante il dolore” quando esegui un plank per 3 minuti). Aumenta anche i livelli di serotonina e può persino renderti più attraente agli occhi degli altri.

Inoltre, sorridere è contagioso: se qualcuno sorride, è probabile che lo faremo anche noi.

Dopo mesi passati a coprire la bocca (e i nostri sorrisi) con le mascherine, quale modo migliore di guardare al futuro se non sorridendo? È ufficiale: È tornato il sorriso! Ricorda chi l’ha detto per primo 🙂

Smiley è sempre stata un punto di riferimento per l’ottimismo provocatorio.

In questo momento cruciale della storia, stiamo ispirando le persone a immaginare, riflettere e irradiare un futuro migliore.
 
In collaborazione con l’autrice Phoebe Lovatt e numerosi artisti visivi, condividiamo visioni, pensieri e filosofie sul futuro, nel tentativo di ispirare le persone con più positività, creatività e idee più luminose e di ampio respiro. 

Benvenuto allo #SmileyFutureProject.

Testo di Phoebe Lovatt
Opera dello Smiley Design Team